I peptidi nei cosmetici: cosa sono e a cosa servono

Una delle innovazioni più interessanti nei cosmetici è stata l'introduzione, sin dagli anni '30, dei peptidi nella lista degli ingredienti cosmetici.

I peptidi biomimetici sono delle piccole sequenze di amminoacidi, con un basso peso molecolare, sapientemente creati in laboratorio, che hanno il compito di "mimare" l'azione di una determinata proteina e riescono a penetrare facilmente e in profondità nella pelle. Essi trasmettono delle specifiche informazioni ai tessuti, ed è per questo motivo che vengono sempre più spesso utilizzati in cosmetologia, soprattutto grazie alla crescente popolarità dei cosmeceutici.

In base al loro meccanismo d'azione, i peptidi si dividono in 3 gruppi principali:

  • Peptidi segnale, che stimolano la produzione di collagene ed elastina, o ne limitano la degradazione;
  • Peptidi vettore: agiscono principalmente sui meccanismi di riparazione dell'organismo;
  • Peptidi modulatori di neurotrasmettitori, che imitano l'effetto della tossina botulinica e permettono di prolungarne anche gli effetti.

Questi ultimi, detti anche neuropeptidi, sono tra i più utilizzati in cosmetica, in quanto permettono, se applicati in maniera continuativa, di ridurre la contrazione dei muscoli e, di conseguenza, le rughe d'espressione.

Il loro meccanismo imita quello della tossina botulinica, pertanto l'uso regolare dei neuropeptidi permette di ottenere risultati eccellenti senza le complicazioni che potrebbero, invece, derivare dalle iniezioni della proteina neurotossica.

Tra i più noti per le loro proprietà antiage ci sono il Pentapetide-18 e l'Argirelina che hanno un'efficacia eccezionale, dimostrata da test in-vitro e in-vivo: dopo 28 giorni, l'uso di prodotti contenenti entrambi i peptidi (come il nostro BTX Like o il Rejuvenate Serum) riduce le rughe del 25% in media, con valori massimi fino al 47%.

 I neuropeptidi rappresentano una vera rivoluzione in cosmetologia perché consentono di ottenere risultati evidenti senza dover ricorrere a trattamenti invasivi.

 Noi li amiamo. Voi li avete mai provati? 

A presto, con altri approfondimenti e news.

Stay beYOUtiful. ♡

 

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati